Passa ai contenuti principali

Consulenza legale: il servizio con tariffe chiare e trasparenti offerto dal nostro studio


Il nostro studio, a mezzo dei suoi professionisti, può offrire servizi di consulenza legale nei campi del diritto civile, penale, amministrativo, internazionale e tributario consentendo, così, a chiunque ne abbia l'esigenza, di ottenere una risposta chiara, rapida e completa rispetto ad una qualsiasi problematica proposta nell'ambito delle sopra descritte aree di attività.

La consulenza legale consiste in una valutazione espressa da un professionista in relazione ad un determinato problema giuridico con la conseguente indicazione delle soluzioni più idonee per risolverlo.

La consulenza può essere prestata, sia in maniera specifica ed ossia legata ad un singolo quesito, che in maniera periodica, garantendo, previo specifico accordo di natura economica, un servizio professionale continuativo in favore di imprese, enti o società che abbiano tale necessità.

I nostri professionisti possono espletare il servizio di consulenza, secondo quanto stabilito nelle Condizioni Generali, attraverso due differenti tipologie ed ossia, o in modalità on line o, in modalità tradizionale, così come di seguito meglio esplicato.

CONSULENZA LEGALE ON LINE

La consulenza legale on line, a differenza di quella tradizionale, può essere offerta a potenziali clienti residenti in qualsiasi zona geografica (nazionale o internazionale) e, rispetto alla seconda, consente un notevole risparmio, sia in termini di tempi che di costi a carico dei richiedenti.

Non essendo, infatti, necessario un incontro personale con il cliente, sia le richieste di assistenza che le relative risposte possono essere interamente gestite attraverso strumenti telematici o di comunicazione a distanza, senza che ciò incida sulla qualità del servizio offerto.

La consulenza legale on line può essere effettuata nelle tipologie di seguito indicate, cliccando sulle quali è possibile accedere ad ulteriori informazioni sulle relative modalità di espletamento del servizio.

CONSULTAZIONE TELEFONICA
VIDEO CONSULENZA
PARERE RESO PER ISCRITTO

Per garantire la massima trasparenza nei confronti dei nostri clienti, per la consulenza on line, abbiamo scelto di adottare un listino tariffario "a forfait" in base alla singola prestazione da eseguire, riservandoci la possibilità di adeguarlo, previa comunicazione al cliente, soltanto in casi di particolare complessità.

Di seguito l'indicazione delle tariffe applicate in base alla forma di consulenza prescelta.

CONSULENZA LEGALE TRADIZIONALE

Qualora sia, invece, necessario o, eventualmente il cliente lo preferisca, i professionisti di emiliocurci.net sono disponibili a prestare il loro servizio di consulenza anche in maniera "tradizionale" ed ossia, previo incontro personale presso gli uffici di Bari o Potenza ovvero, in alcune ipotesi, anche fuori dalle nostre sedi.

Tale servizio potrà essere espletato nelle modalità di seguito descritte. Cliccando su ciascuna è possibile accedere ad ulteriori informazioni.

CONSULTAZIONE PERSONALE CON IL CLIENTE
PARTECIPAZIONE AD ASSEMBLEE CONDOMINIALI, ADUNANZE, CONSIGLI O COMITATI

Anche in tal caso per garantire la massima trasparenza viene di seguito riportato un listino tariffario utilizzato per la consulenza tradizionale, riservandoci, comunque, la possibilità di adeguarlo, previa comunicazione al cliente ed elaborazione di apposito preventivo, in casi di particolare complessità.
Per richiedere una consulenza legale tradizionale è possibile utilizzare la pagina "Preventivi di massima" e scegliere l'opzione "consulto legale (personale o fuori studio)" compilando, per il resto, il modulo, in ogni sua parte. 

Quanto più saranno precise le informazioni fornite, tanto meglio sarà possibile rispondere al quesito proposto.

Nel caso in cui si vogliano allegare documenti alla richiesta di consulenza è necessario cliccare "SI" nel relativo campo del modulo ed inviarli in formato PDF all'indirizzo info@emiliocurci.net, indicando nell'oggetto "richiesta di consulenza legale"

A ricezione della richiesta di consulenza provvederemo a riscontrarla, a mezzo email, indicando l'importo necessario per l'espletamento del servizio in un apposito preventivo ove saranno indicate anche le relative modalità di pagamento.

L'importo richiesto sarà calcolato sulla base alle tariffe indicate sopra indicate ed eventualmente adeguato in casi di particolare complessità.

Se accettato dal cliente il preventivo dovrà essere inviato ai nostri recapiti opportunamente sottoscritto.

La relativa richiesta di consulenza sarà evasa a ricezione del preventivo debitamente accettato e, soltanto, a seguito dell'accettazione stessa sorgerà l'obbligo di pagamento a carico del cliente.

Per la semplice attività di redazione del preventivo non è previsto alcun costo che non sarà, pertanto, richiesto in caso di mancata accettazione dello stesso da parte del cliente.

Commenti

Post popolari in questo blog

Inoltrate le prime due richieste di decreto ingiuntivo europeo dallo Studio

In data odierna sono state inoltrate a mezzo posta, presso due uffici giudiziari di altrettanti Stati membri dell'Unione (Spagna e Bulgaria), per conto di una società cliente dello Studio le prime due richieste di decreto ingiuntivo europeo nei confronti di società con sede all'estero. Si rammenta brevemente che, il "decreto ingiuntivo europeo" è stato introdotto dal regolamento n. 1896/2006 che istituisce un "procedimento europeo di ingiunzione di pagamento". Tale procedura consente al creditore – in via facoltativa – di ricorrere al ricorso al procedimento europeo o di impiegare le procedure nazionali. Il procedimento speciale disciplinato dal regolamento è applicabile ai crediti non contestati nel settore civile e commerciale, mentre restano escluse le controversie inerenti l’ambito doganale, amministrativo, fiscale, in materia di fallimenti, concordati e procedure similari, in ordine al regime patrimoniale dei coniugi, testamenti e successioni, nonché …

Lo studio legale Curci & Genovese è abilitato ad utilizzare il processo tributario telematico

Il nostro studio legale si è abilitato, previa apposita registrazione sulla piattaforma della Giustizia Tributaria telematica all'utilizzo del processo tributario telematico e ne sta utilizzando regolarmente i sistemi.

Abbiamo, infatti, già introdotto diversi ricorsi in modalità completamente telematica, dalla notifica dell'atto sino al deposito presso la competente Commissione Tributaria Provinciale velocizzando così i tempi di gestione del contenzioso e ottenendo anche risparmi per i clienti dal momento che tutte le notifiche non vengono più eseguite in modalità cartacea, ma esclusivamente a mezzo di posta elettronica certificata.

Ricordiamo che il processo tributario telematico è ormi attivo sull'intero territorio nazionale e, dunque, è possibile, sin d'ora, gestire contenziosi fiscali presso qualsiasi commissione provinciale, motivo per cui i nostri professionisti sono a disposizione di chiunque abbia bisogno di apposita consulenza in materia.

Tassa sui rifiuti: la consulenza del nostro studio per valutare eventuali errori e chiedere i rimborsi

Così come emerso dalle dichiarazioni del sottosegretario all'Economia Baretta, secondo il Ministero, negli ultimi anni alcuni Comuni avrebbero commesso diversi errori nel calcolo della Tassa sui rifiuti facendo così aumentare a dismisura le somme dovute dai cittadini.
La tassa rifiuti (così come riformulata dalla L.147/13) prevede l'obbligo di versamento in favore dei Comuni a carico di chiunque possieda o detenga a qualsiasi titolo locali o aree scoperte che possono produrre spazzatura.

La tassa comprende una quota fissa e una variabile. La parte fissa sia applica in maniera proporzionale ai metri quadrati dell'abitazione, mentre quella variabile, aumenta a seconda del numero dei familiari che occupano l'immobile. La quota variabile va, dunque, calcolata una sola volta sull'insieme di casa e pertinenze immobiliari (es: box auto, cantine, ecc..), tenendo, come detto, ovviamente conto del numero degli occupanti l'immobile. Ciononostante alcuni Comuni invece d…